da "MONDO SOMMERSO" / Aprile 1987

NB. - In questa serie di sei articoli sull'ambiente marino mediterraneo pubblicati  da Mondo Sommerso tra il settembre '86
e il Maggio '87 solo le immagini fotografiche  sono di proprietà del sottoscritto e vengono pertanto ripubblicate solo esse
corredate delle relative didascalie

ALLA SCOPERTA DELLE STELLE MARINE

FIRMAMENTO SUL FONDO

Vistosi, colorati, simpatici questi popolari Echimodermi sono
ritenuti i simboli della vita marina.
Invece le oltre 2000 specie, delle quali 27 mediterranee, sono
esseri anche aggressivi per garantirsi la sopravvivenza.

testo di Giorgio Barletta - foto di Guido Picchetti
 

Una stella marina ripresa  al momento della riproduzione mentre rilascia
i suoi prodotti seminali attraverso il "gonoporo" , un piccolo foro presente sul lato aborale
dell'animale e collegato alle sue gonadi

m

Sopra e a lato due esemplari della stessa specie
Ophidiaster ophidianus, ma di differente colorazione; il corpo flessibile delle stelle marine può adattarsi agli spazi più ristretti
 
Una stella marina nella forma
"a cometa": è il risultato di una rigenerazione dell'individuo
a partire da un braccio
 

 

m

  Di un 
Astropecten auranciacus vediamo a destra il lato aborale e sopra il lato ventrale con l'apertura centrale della bocca e i solchi dei pedicelli protetti da grosse spine, nonostante le quali  le punte di due braccia sono state
amputate ed ora sono in fase di rigenerazione
 
Un grosso esemplare di Luidia
ciliaris
mentre si sposta sul fondo
sabbioso
 

 

a

L' Acelia attenuata, anch'essa comune nelle nostre acque,  è
molto simile nella colorazione all'
Ophidiaster ophidianus, ma
presenta le braccia più corte e rastremate in punta

La Coscinaster tenuispina è una specie comune nelle acque superficiali. L'esemplare ritratto possiede un braccio bifido,
risultato di una rigenerazione anomala

 

m

Sopra: l a forma pentagonale di questa specie, una
Sphaeriodiscus placenta, ci ricorda che la stessa a cinque
punte non è la sola forma possibile
 
Marthasterias glacialis  è una specie spinosa di grandi dimensioni, comune in Mediterraneo
 

 

   torna alla "Homepage"

al successivo articolo della serie

torna a " fotogiornalismo "

copyright Guido Picchetti - 20/3/2009