da "ACQUARIO" / dal 1981 al 1983

NB. - Si tratta di una serie di 31 schede pubblicate sulla rivista "ACQUARIO" tra il  1981 e il 1984,  su altrettanti
organismi marini sia mediterranei che tropicali, ripresi nel loro ambiente naturale, sistematicamente inquadrati, e presentati
 valutandone una loro possibile ambientazione in acquario. Ripubblichiamo separatamente e integralmente le prime 7 schede,
mentre delle altre riportiamo in un unica pagina web l'immagine della scheda con il nome dell'organismo rappresentato
 

 


LYTOCARPUS PHILIPPINUS

di Guido Picchetti


TIpo: Coelenterata
Classe: Hydrozoa
Ordine: Thecata
Famiglia: Plumurariidae
Genere: Lytocarpus
Specie:  Lytocarpus philippinus (Kirchenpauer)

2

È un idroide tropicale sessile, abbastanza diffuso sui fondali della Grande Barriera Australiana, al di sotto di una decina di metri. Come molti idroidi coloniali comuni nelle acque di casa nostra, ricorda nelle forme un gruppo di piccole felci. Questa specie, in particolare, è facilmente riconoscibile per il colore bianco latte delle sue lunghe «fronde», costituite da un bruno gambo centrale ai lati del quale si allungano, in filari simmetricamente contrapposti, decine di minutissimi polipi bianchi dai tentacoli armati di «cnidoblasti» fortemente urticanti. Il «Lytocarpus philippinus» infatti, a dispetto della sua elegante apparenza, costituisce un grave pericolo per i subacquei che si immergono in quelle acque e che, sfiorandolo inavvertitamente con la pelle scoperta delle braccia o delle gambe, potrebbero riportarne ustioni di notevole entità.

La foto è stata scattata sui fondali del reef esterno dell'atollo di Heron Island, al largo delle coste del Queensland, in Australia.

 

   copyright Guido Picchetti

al successivo articolo della serie

torna a " fotogiornalismo "