itaflag.gif (140 byte)  engflag.gif (257 byte)

Home
Su

Il progetto
del Parco


Il Comitato
Pro Parco

Riunioni 1999
Riunioni 2000
Riunioni 2001
Riunioni 2002
Riunioni 2003

 

Questa pagina contiene i resoconti e i verbali delle riunioni più importanti (Assemblee Generali, Consigli Direttivi, incontri ufficiali) svoltesi a partire dal 1 Gennaio 2000 nell'ambito delle attività del Comitato Pro-Parco Marino di Pantelleria. Dall'elenco dei vari avvenimenti, in ordine temporale qui di seguito riportato,  cliccando su ciascuno di essi è possibile raggiungere  direttamente l'inizio del relativo resoconto o verbale.
Riunione del Direttivo del 16/02/00
Riunione del Direttivo del 27/04/00
Assemblea Generale del 27/04/00
 
 
Riunione del Direttivo del 04/09/00
Riunione del Direttivo del 17/11/00

Verbale riunione Consiglio Direttivo del 17 Novembre 2000

Il C.D. del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria si è riunito in seduta ordinaria alle ore 17,30 del 17/11/00 presso il dammuso l’Approdo. Erano presenti il segretario generale Walter Pane, il presidente del C.S. Guido Picchetti, i consiglieri Francesco La Francesca e Giacomo Billardello. Assenti il presidente Alberto di Marzio e i consiglieri Mimmo Ganci e Pietro Ferrantes.

L’ODG proposto e approvato dai presenti era il seguente:

  • Partecipazione del Comitato al Festival di Antibes
  • Contatti con scuole Pantelleria per concorso poster e concorso CD-Rom
  • Incontri 2001 con il Festival di Antibes
  • Partecipazione a manifestazione “Il mare a Milano”
  • Costituzione Divisione Sub Mare Vivo a Pantelleria
  • Organizzazione concerto “La musica per l’ambiente” di Franco Battiato
  • Altre manifestazioni collaterali per l’estate 2001
  • Stato della concessione demaniale della Lanterna
  • Esito incontro settembre con rappresentanti Icram
  • Versamenti quote sociali
  • Varie ed eventuali

1) Esiti partecipazione Festival di Antibes. Guido Picchetti mostra ai presenti il catalogo del Festival di Antibes con la pagina di pubblicità su Pantelleria e i notiziari giornalieri di detta manifestazione cui ha partecipato personalmente. Riguardo allo stand del Comitato Pro Parco, ospitato per l’occasione, l’esperienza può considerarsi positiva in quanto l’interesse e l’affluenza dei visitatori non sono mancate. Ad Antibes Picchetti ha anche preso contatti con la Fondazione Paul Ricard per definire le modalità d’organizzazione del concorso poster di Antibes riservato agli allievi delle scuole italiane. Inoltre visionando la rivista della fondazione è emersa la possibilità di una sua possibile traduzione in italiano, con relativa distribuzione.

2) Contatti con scuole Pantelleria per concorso poster e concorso CD-Rom. Si concorda sulla necessità di avere al più presto contatti diretti con le scuole dell’isola per illustrare le modalità del concorso poster di Antibes e del concorso CD-Rom, riservato quest’ultimo unicamente agli studenti delle scuole di Pantelleria, per la realizzazione di elaborati tematici legati al mare.

3) Incontri 2001 con Festival di Antibes. L’incontro con il Festival di Antibes 2001 si terrà dal 3 al 7 luglio, come già preannunciato sulla pagina pubblicitaria di Pantelleria pubblicata con il contributo del Comune sul catalogo del Festival francese. Oltre alla visione dei nuovi filmati subacquei premiati ad Antibes, si svolgerà in tale periodo la premiazione nazionale del concorso poster. Ai vincitori di ciascuna delle quattro categorie previste e ai loro genitori il Comune offrirà in premio una settimana di soggiorno sull’isola e possibilmente anche il viaggio. Una serata sarà invece dedicata al tema de “L’immersione per gli handicappati” con la presentazione di alcuni filmati sull’argomento recentemente premiati al festival tunisino “Coralis 2000” di Tabarka. Infine viene approvata la proposta di allestire nell’occasione, presso il cinema di Scauri dove avranno luogo le proiezioni, una mostra del manifesto d’epoca sull’immersione. L’allestimento sarà curato da Enrico Porfirione, il grafico italo-belga che ha già prestato la sua gradita e gratuita collaborazione per la realizzazione della pagina pubblicitaria del catalogo di Antibes.

4) Partecipazione a manifestazione “Il mare a Milano”. Picchetti informa che gli è giunto dal prof. Angelo Moretta un invito a partecipare alla manifestazione “Il mare a Milano” che si terrà la prima settimana di aprile nella città lombarda. Oltre a una serata a sua disposizione per parlare del costituendo parco e delle iniziative ad esso inerenti, verrebbe offerta dagli organizzatori anche la possibilità di uno stand gratuito per l’isola. L’affluenza di visitatori prevista sulla base delle precedenti edizioni si aggira sulle 35/40.000 presenze complessive. Il ritorno di immagine per Pantelleria e per l’iniziativa del Comitato Pro Parco sarebbe pertanto notevole. Ma dato l’impegno non indifferente, sia di tempo sia economico, che una eventuale partecipazione richiederebbe, si decide per il momento di soprassedere ad ogni decisione in merito.

5) Costituzione Divisione Sub di Mare Vivo a Pantelleria. A Picchetti, in un incontro avuto a Roma con la presidentessa di Mare Vivo Rosalba Giugni, è stata offerta la possibilità di costituire a Pantelleria una Divisione Sub di detta organizzazione. Considerata la comunità di intenti in difesa dell’ambiente marino che lega questa associazione al nostro Comitato, e il rafforzamento per le varie nostre iniziative che da una collaborazione con Mare Vivo potrà certamente derivare, Picchetti comunica che intende accettare tale proposta, iniziando ad operare in tal senso.

6) Organizzazione concerto “La musica per l’ambiente” di Franco Battiato. Pane informa il direttivo su come procede la sua idea di realizzare a Pantelleria durante la prossima estate (il 7 o l’8 Agosto per l’esattezza) “La musica per l’ambiente”, una manifestazione che, grazie a un concerto del cantante Franco Battiato (che ha già dichiarato la sua disponibilità a collaborare all’iniziativa durante una sua recente visita a Pantelleria) dovrebbe consentire di reperire fondi per le ricerche e per le attività del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria. Per affrontare le notevoli spese che una simile organizzazione comporta, grazie all’interessamento del socio Giorgio Montesi, sono state già individuate alcune possibili sponsorizzazioni. Il concerto, per il quale si prevede una notevole partecipazione di pubblico, dovrebbe aver luogo negli ampi spazi all’aperto antistanti gli hangar dell’aeroporto di Pantelleria. Al fine di ottenere le necessarie autorizzazioni da parte dell’Aeronautica Militare sono già stati avviati i primi contatti, ma viene stabilito di sollecitare comunque il Comune affinché si faccia tramite di detta richiesta. Per gli aspetti legali dell’organizzazione sarà responsabile l’avv. Nando Cionti; per il controllo delle spese il commercialista Francesco La Francesca coadiuvato da Mimmo Ganci e Mariella Morselli. L’addetto stampa e comunicazioni sarà il giornalista Italo Cucci, il responsabile informatico Guido Picchetti, mentre la grafica verrà curata da Grazia Cucci. Per la sede del coordinamento generale, sotto la responsabilità di Walter Pane, viene chiesta l’utilizzazione momentanea di uno spazio presso la biblioteca comunale.

7) Altre manifestazioni collaterali per l’estate 2001. In concomitanza con le suddette manifestazioni verrà allestita una mostra fotografica itinerante nelle varie contrade “Viaggio nella memoria: 100 anni di vita isolana”.

8) Stato della concessione demaniale della Lanterna. E’ stata inviata alla Capitaneria di Porto di Trapani la planimetria richiesta per arrivare alla felice conclusione dell’iter della concessione demaniale della Lanterna.

9) Esito incontro settembre con rappresentanti Icram. Su suggerimento dell’Icram si sta procedendo a raccogliere l’adesione di tutte le categorie coinvolte e interessate dalle iniziative del Parco.

10) Versamenti quote sociali. Il segretario generale fa presente che ancora molti soci non hanno effettuato il pagamento delle quote sociali per l’anno 2.000.

11) Varie ed eventuali. Essendo esauriti tutti gli argomenti e non essendoci altro su cui deliberare, la seduta è tolta alle ore 19,30.

Del che è verbale. Il Segretario Generale Walter Pane.

Verbale riunione Consiglio Direttivo del 4 Settembre 2000 

Il Consiglio Direttivo del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria si è riunito il 4 Settembre 2000 in seduta ordinaria, presso il dammuso "L'Approdo". Erano presenti il Segretario Generale Walter Pane, il presidente del Comitato Scientifico Guido Picchetti, e i consiglieri Mimmo Ganci, Giacomo Billardello e Pietro Ferrantes. Assenti il Presidente Alberto Di Marzo, e il consigliere Francesco La Francesca.
L'ODG proposto per la riunione, accettato dagli intervenuti, era il seguente:

  • Concessione Lanterna
    * stato richiesta
    * finanziamento lavori ripristini struttura
  • Collaborazione Festival di Antibes
    * presenza Comitato Pro Parco al prossimo Festival 2000 (1/5 Novembre 2000)
    * concorso nazionale di disegno per studenti scuole
  • Programmi triennali e quinquennali per sponsorizzazione attività Comitato
  • Collaborazione con Corpo Guardia Forestale di Pantelleria
  • Incontro fine settembre a Pantelleria con responsabili ICRAM
  • Versamenti quote sociali 2000
  • Varie ed eventuali

Punto 1 - Concessione Lanterna
Il Segretario Walter Pane informa che la richiesta di concessione è stata presentata, unitamente alla Lega Navale, la settimana precedente, e che la spesa da sostenere per tasse e concessioni varie si aggira sui 2/2,5 milioni. Occorre inoltre richiedere l'approvazione intervento del Genio Civile. L'ex comandante ha già presentato una relazione favorevole per la concessione del bene demaniale in uso al Comitato Pro Parco e alla Lega Navale.
Sempre il Segretario riferisce che il dr. Cantoni, grazie ai programma Leader Plus della Commissione Europea, ritiene di poter disporre di 150 milioni entro un anno o un anno e mezzo. Per ottenere questo finanziamento sarà necessario predisporre nella struttura da riattare un piccolo percorso fruibile da terzi (es. degli acquari da visitare con una offerta).
Punto 2 -  Collaborazione Festival di Antibes
Guido Picchetti fa presente che per la presenza ad Antibes sarà necessario il noleggio di un computer e di un videoregistratore. Lo stand sarà invece offerto gratis dall'organizzazione del Festival. Viene poi proposta ed approvata la presenza di Pantelleria su una pagina del catalogo specifico della manifestazione: di questo ci si riserva di chiedere il costo in occasione dell'incontro che Picchetti avrà nei prossimi giorni a Tunisi con lo stesso Presidente del Festival Daniel Mercier.
Viene anche approvata la partecipazione al concorso di disegno per giovani annualmente organizzato dal Festival di Antibes non solo limitato agli studenti dell'isola, ma in veste di fiduciari per l'Italia (corrispondenti nazionali) curandone la diffusione e la partecipazione in tutta Italia.
Punto 3 - Programmi triennali e quinquennali per sponsorizzazione attività Comitato
Walter Pane riferisce di aver trovato degli sponsor per le attività del Comitato, i quali però richiedono un programma triennale o quinquennale con diversi capitoli di spese. La stesura dei programmi sarà concordata in occasione di un prossimo incontro con il Dr. Vincenzo Di Martino, il quale dovrebbe venire a fine mese a Pantelleria, in coincidenza con la visita prevista sull'isola degli esperti dell'Icram
4. Collaborazione con Corpo Guardia Forestale di Pantelleria
Viene prospettata la possibilità di una tavola rotonda da organizzare a Pantelleria per la fine del mese o ai primi di ottobre in collaborazione con la Guardia Forestale di Pantelleria, ente gestore della Riserva Terrestre di Pantelleria, al fine di decidere le varie strategie di cooperazione anche in accordo con le altre associazioni ambientali presenti sull'isola.
5. Incontro fine settembre a Pantelleria con responsabili ICRAM 
Guido Picchetti riferisce sui contatti avuti con la Dr.ssa Giulia Mo dell'Icram di Roma e il Dr. Franco Andaloro dell'Icram di Palermo, in merito alla visita che alcuni esperti dell'Icram faranno a Pantelleria a fine settembre. Il consigliere Billardello concorda sull'opportunità che sia previsto in tale occasione un incontro degli ospiti con alcuni rappresentanti del Comitato Pro Parco per meglio definire le azioni da svolgere in futuro per la realizzazione dei fini statutari previsti dalla nostra associazione.
6. Versamenti quote sociali 2000
Il segretario Pane fa presente come le quote sociali per l'anno 2000 risultino versate solo in parte, e sollecita una regolarizzazione di detti versamenti da parte dei soci.
7. Varie ed eventuali
Picchetti lamenta la mancanza di informazione e di cooperazione che a volte viene a crearsi tra i soci del Comitato e che pregiudica una azione unitaria efficace da parte del Comitato stesso per il raggiungimento delle sue finalità 

Del che è verbale. Il Segretario Generale Walter Pane.

Il verbale dell'Assemblea dei Soci del 27 Aprile 2000

Il 27 Aprile 2000, con inizio dei lavori  alle ore 18 in seconda convocazione, si è svolta nella sala consiliare del Comune di Pantelleria la 4°Assemblea Ordinaria dei Soci del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria per deliberare sul seguente Ordine del Giorno proposto da C.D.:

  1. Approvazione Odg
  2. Presentazione e approvazione del Bilancio Consuntivo 1999 
  3. Presentazione e approvazione Bilancio Preventivo 2000
  4. Situazione soci
  5. Attività Comitato Scientifico 
  6. Campagna di ricerche di base sui fondali di Pantelleria
  7. Varie e eventuali

Alla verifica dell’Assemblea risultano presenti 20 Soci di cui 1 per delega. I 19 soci presenti di persona sono: Giacomo ALMANZA, Andrea BIDDITTU, Giacomo BILLARDELLO, Vincenzo DI MARTINO, Piero FERRANDES, Paolo FORMENTONI, Eddy FUMULARO, Domenico GANCI, Maria GHELIA, Flaviano GORRERI, Luigi MARIANELLI, Franco MATTEO, Leonardo MINARDI, Mariella MORSELLI, Walter PANE, Francesco PAVIA, Giustino PIAZZA, Guido PICCHETTI, Alfonso FUMAROLA, e Sebastiano TUSA. Per delega a Walter Pane è presente Marco CHIOFFI. Assente giustificato il Presidente del Comitato Alberto DI MARZO, impegnato nella sua veste di Sindaco di Pantelleria in una concomitante riunione del consiglio comunale. I lavori assembleari sono presieduti da Guido Picchetti, assistito da Mariella Morselli in funzione di segretario incaricato di redigere il verbale.

1) Approvazione Odg - Guido Picchetti legge l’Odg dei lavori assembleari che viene approvato dai presenti.

2) Presentazione e approvazione del Bilancio Consuntivo - Viene presentato il  Bilancio Consuntivo 1999, qui di seguito riportato insieme al preventivo 1999, che viene approvato all’unanimità.

3) Presentazione e approvazione Bilancio Preventivo - Nell’esposizione del Bilancio Preventivo, calcolato intorno a 9 milioni, viene illustrato l’acquisto di un computer da installare in aeroporto per presentare agli utenti il progetto del Parco e sensibilizzare così all’iniziativa la popolazione sia stanziale che turistica. Il segretario generale Walter Pane presenta un progetto di opuscoli da distribuire nelle scuole col fine di illustrare il Parco e sviluppare un’educazione ambientale. L’idea è di un libretto interattivo da compilare durante le vacanze estive col riconoscimento di semplici organismi marini. Dall’8/3/00 è stato attivato in Internet un sito sul Parco che ha avuto a tutt’oggi oltre 800 visitatori. Anche il Bilancio Preventivo è approvato all’unanimità.

4) Situazione soci - Alla data odierna i quadri sociali del Comitato comprendono 53 Soci Fondatori e 6 Soci Aderenti.

5) Attività Comitato Scientifico – Picchetti informa l’Assemblea che sono entrati a far parte del Comitato Scientifico il dr. Salvo CANNATA, geologo presso il CEOM di Palermo (Centro Oceanologico Mediterraneo) e il prof. Francesco CINELLI, titolare della cattedra di Scienze dell’Uomo e dell’Ambiente dell’Università di Pisa. Per quanto riguarda le iniziative a favore della realizzazione del Parco riferisce che se niente di concreto è stato fatto finora, si è invece ampiamente provveduto a seminare, scegliendo tra l’altro i membri che sono più in grado di cooperare e predisponendo il primo progetto di ricerca già inviato al ministero competente per i necessari finanziamenti.

6) Campagna di ricerche di base sui fondali di Pantelleria – Sul progetto della campagna di ricerca, messo a punto dal Comitato Scientifico e inviato con l’approvazione del Comune di Pantelleria al Ministero dell’Ambiente il 15 marzo scorso, il dr. Di Martino, che ne ha personalmente curato la stesura, prende quindi la parola illustrandone particolari e finalità. Presenta poi il programma di ricerca sulla mappatura dei fondali delle coste siciliane per la cui realizzazione il Ceom di Palermo, presso cui opera il dr. Salvo Cannata, ha già ottenuto i necessari finanziamenti. Tale programma, proprio grazie all’interessamento del Dr. Cannata, sarà esteso alle coste di Pantelleria. Operativo nei prossimi mesi, i suoi risultati (disponibili entro il prossimo autunno e concretizzati in una idonea cartografia) saranno messi a disposizione del nostro Comitato per favorire una migliore individuazione delle varie zone di tutela. Dal Prof. Francesco Cinelli è venuta invece l’offerta di allargare questa campagna di ricerca di mappatura delle posidonie (in cui anche egli risulta personalmente coinvolto) anche ad altri aspetti morfologici dei fondali di Pantelleria, richiedendo a tal fine un incremento dei finanziamenti già stanziati. Tutti i dati così raccolti risulteranno indubbiamente preziosi, accrescendo in modo determinante le conoscenze scientifiche relative ai fondali di Pantelleria. Basti pensare che nella biblioteca della Stazione Zoologica di Napoli, che risulta essere la più fornita al riguardo, ci sono solo 22 pubblicazioni su Pantelleria, frutto di ricerche effettuate negli ultimi 40 anni. Sugli aspetti archeologici sommersi di Pantelleria interviene il Dr. Sebastiano Tusa, rilevando come anche per l’archeologia subacquea manchino lavori scientifici, mentre tanta sembra essere la conoscenza non scientifica. Per ora sui fondali di Pantelleria sono state evidenziate alcune aree subacquee di interesse archeologico ed è stata istituita una specie di servizio di guardiania. Ma sarebbe importante conoscere i contesti di tale aree e trovare possibilmente dei relitti incontaminati per ricostruire la storia del passato su serie basi scientifiche. Un solo reperto di per sé non significa molto. A Scauri, ad esempio, si è riusciti solo a verificare scientificamente quanto già si sapeva. Sono state rinvenute delle terraglie (ceramiche con paglia bruciata) prodotte in Pantelleria, e probabilmente sotto il fondale all’imboccatura del porto c’è il relitto di un antico vascello affondato. Il Dr. Tusa aggiunge che gli archeologi sarebbero interessati a collaborare con i biologi durante la prevista campagna di mappatura dei posidonieti per riconoscere eventuali luoghi di ancoraggio o carichi persi. La carta archeologica terreste è invece per due terzi già pronta. I luoghi studiati sono tre: zona Mursia Cimillia con i sesi, l’Acropoli fenicio-punica in località San Marco e il Santuario del Lago di Venere. L’avv. Piazza chiede se sono state fatte ricerche sul molo fenicio-punico presente nel porto. Tusa risponde di si, due anni fa, ed è risultato una struttura moderna. Nel porto sono presenti materiali di varie epoche. I porti dell’isola anticamente erano tre: Gadir, Scauri e Pantelleria. Sono state effettuate delle carote sotto l’area del castello dove c’è una darsena con materiale preistorico.

7) Varie e eventuali - Walter Pane illustra l’inizio di una collaborazione con la delegazione di Pantelleria della Lega Navale. Insieme alla Lega Navale un mese fa è stata inoltrata una domanda al Demanio Marittimo per ottenere in concessione l’edificio della Lanterna in disuso e istituire in tale luogo la sede permanente delle due associazioni. Per la Lega Navale di Pantelleria interviene il sig. Rosario Di Malta, presidente della delegazione, il quale presenta il progetto di una mostra fotografica a livello nazionale ”sul mare e sulla costa” in via di organizzazione, invitando i presenti a cooperare. Prendendo spunto da tale invito, Picchetti auspica una maggiore collaborazione fra i tutti vari enti operanti nell’isola in favore della tutela ambientale. Egli infatti ha avuto modo di assistere ad un incontro promosso dalla guardia forestale, gestore delle riserva terrestre di Pantelleria, incontro nel quale venivano spiegati i lavori che saranno effettuati nei prossimi mesi . Gli argomenti presentati e dibattuti nella riunione sono risultati di estremo interesse, e una partecipazione dei soci del Comitato all’incontro sarebbe stato sicuramente auspicabile a vantaggio di tutti. Ma purtroppo non se ne avuta per tempo notizia. E’ importante pertanto sia stabilire progetti comuni, sia scambiarsi informazioni ed esperienze sulle iniziative via via programmate. Walter Pane dal canto suo propone di comperare una pagina dell’opuscolo di Ponzio “Agenzia Cospira” per pubblicizzare il Parco e alcune regole basilari per il rispetto dell’ambiente. Sarebbe anche importante suggerire di entrare il meno possibile nelle grotte con le imbarcazioni. Ma a tal fine occorre sensibilizzare sia i barcaioli che i turisti, da cui spesso derivano le richieste. Eddy Fumularo del Divex chiede collaborazione per la prevista campagna sommersa di pulizia dei fondali del porto (banchina sotto il Goloso). Picchetti invita a dare notizie da pubblicare sul sito del Parco. Il Dr. Fumarola riferisce del contatto personale avuto con alcuni insegnanti per degli incontri con le scolaresche in cui trattare i temi degli squali e dei mammiferi marini, e propone di far rientrare tale iniziativa sotto l’egida del Comitato Pro Parco, effettuando detti incontri in una sede adeguata e dotata dei giusti supporti.

Alle 19,30 la riunione è sciolta. Del che è verbale.

(Per il Presidente) il Segretario Generale Walter Pane

I Bilanci approvati dalla 4° Assemblea Ordinaria

A) Entrate

1 Quote Soci Fondatori (53 x 100.000)  5.300.000
2 Quote Soci Aderenti (3 x 100.000) 300.000
    totale 

5,600.000

B) Uscite

1 Registrazione  notarile statuto    
  a) parcella notaio Bandini 750.000  
  b) ritenuta d'acconto + 61.000 811.000
2 Acquisto telefono cellulare   295.000
3 Bacheca Sede Sociale   200.000
4 Informatica e cancelleria   200.000
5 Materiali promozionali e tip/ci   -
6 Spese postelegrafoniche   52.000
7 Incontri e convegni di studio    450.000
8 Varie e eventuali (libr.bancario)   20.000
    totale 2.028.000
  Residuo cassa da riportare a bilancio 2000    3.572.000

A) Entrate previste

1 Quote Soci Fondatori (53 x 100.000)  5.300.000
2 Quote Soci Aderenti (3 x 100.000) 300.000
3 Residuo di cassa al 1/1/2000   3.572.000
    totale 

9.872.000

B) Uscite previste

1 Computer presentazioni aeroporto 600.000
2 Schede telefoniche 300.000
3 Spese telefoniche collegamenti Internet (per sito e e-mail)   500.000
4 Informatica e cancelleria 1.000.000
5 Materiali promozionali e educ/vi   2.500.000
6 Spese postelegrafoniche   300.000
7 Incontri, convegni e iniziative di studio e ricerca    4.000.000
8 Varie e eventuali (libr.bancario)   672.000
    totale 9.872.000

Verbale riunione Consiglio Direttivo del 27/4/2000 

Giovedi 27 Aprile 2000, alle ore 17,30,  presso la Sala Consiliare del Comune di Pantelleria  si è svolta una riunione del C.D. del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria,  presenti i consiglieri Walter Pane, Mimmo Ganci, Pietro Ferrandes,  Giacomo Billardello e Guido Picchetti.

Durante la riunione vengono approvati i bilanci consuntivo 1999 e preventivo 2000 da presentare alla successiva  4° Assemblea Ordinaria dei Soci prevista a seguire nella stessa sede. Il C.D. prende quindi visione del progetto di Mappatura delle Praterie di Posidonie inviato via fax dal Dr. Salvo Cannata, geologo presso il CEOM di Palermo (Centro Oceanologico Mediterraneo) e responsabile di detto progetto, che il Ceom e il Raggruppamento Temporaneo di Imprese (di cui il Ceom è Capogruppo) stanno svolgendo per conto del Servizio Difesa del Mare del  Ministero  dell'Ambiente. I risultati preliminari del progetto sono previsti entro la fine della prossima estate e potrebbero offrire un notevole contributo ai programmi di ricerca previsti dal nostro Comitato, consentendo di individuare con maggiore cognizione di causa le zone da rilevare in vista della realizzazione delle diverse aree di tutela previste.  Viene portata a conoscenza del C.D. anche l'offerta di interessamento a favore delle iniziative del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria del Prof. Francesco Cinelli, titolare della cattedra di Scienze dell'Uomo e dell'Ambiente dell'Università di Pisa, il quale, già coinvolto in prima persona dal succitato programma di ricerca sulla posidonia, si offre di richiedere un adeguato incremento finanziario al fine di poter estendere le indagini dalle posidonie alle biocenosi costiere più cospicue di Pantelleria. Il C.D. approva la proposta di Guido Picchetti di invitare il Dr. Salvo Cannata e il Prof. Francesco Cinelli a  far parte del Comitato Scientifico della nostra Associazione, ringraziandoli fin d'ora per il contributo che certamente daranno alle nostre iniziative. Il CD approva altresì  l'adesione in qualità di Socio Aderente del Dr. Andrea Biddittu di Pantelleria, biologo marino, soci presentatori Walter Pane e Guido Picchetti.

Del che è verbale. Il Segretario Generale Walter Pane.

Verbale riunione Consiglio Direttivo del 16 Febbraio 2000 

Mercoledì 16 febbraio 2000, alle ore 17,30,  presso la farmacia del dr. Ganci  si è riunito il  C.D. del Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria. Sono presenti Walter Pane, Guido Picchetti, Giacomo Billardello, Pietro Ferrandes, Mimmo Ganci e Francesco La Francesca.

L’ODG proposto è il seguente:

  • Campagna ricerche di base sui fondali di Pantelleria
  • Pubblicazioni di interesse naturalistico sull’ambiente marino pantesco
  • Acquisto computer per presentazione iniziativa Parco 
  • Approvazione nuovi soci aderenti e versamenti quote 2000
  • Varie ed eventuali
  • Data prossima riunione del Consiglio Direttivo 

Punto 1) - Viene illustrato il programma di massima  messo a punto dal dr. Vincenzo De Martino per la campagne di ricerca in calendario nei prossimi mesi, campagne che dovrebbero servire ad acquisire i dati di base necessari all’individuazione e alla caratterizzazione delle zone interessate dall’iniziativa di tutela promossa dal Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria e alla presentazione di quest’ultima alle autorità competenti. Per interessamento del consigliere Billardello, si potranno avere le sovvenzioni necessarie alla realizzazione di detta campagna grazie a dei contributi che saranno opportunamente messi a disposizione dal  Ministero dell’Ambiente. A tale fine il suddetto programma necessita però di un ulteriore approfondimento e di maggiori dettagli, in particolare sulle modalità di conduzione e sui risultati da perseguire. Il dr. De Martino, contattato telefonicamente, si è impegnato ad elaborare quanto richiesto nel più breve tempo possibile.

Punto 2) - Il dr. Franco Sgroi, titolare della casa editrice Pangea specializzata in pubblicazioni sulle aree protette, ha presentato al Comitato il progetto di una pubblicazioni di interesse naturalistico concernente l’ambiente marino pantesco. I temi trattati riguarderebbero la geologia marina, la fauna e la flora marine, e l’archeologia subacquea; a suo giudizio i relatori, che collaborerebbero alla pubblicazione, potrebbero  essere gli stessi componenti del Comitato Scientifico responsabili di settore nelle rispettive aree di competenza per il costituendo Parco Marino. Per arrivare a una tale realizzazione occorrerebbe però che il  Comune si faccia carico dell’acquisto  di un certo numero di copie di tale pubblicazione, eventualmente con l’aiuto di altri sponsor. Dal consigliere Billardello viene avanzata la proposta che la Pangea programmi la realizzazione in contemporanea  di due guide naturalistiche su Pantelleria: una relativa alla già istituita Riserva Naturale terrestre, di cui attualmente è ente gestore la Guardia Forestale di Pantelleria, che sarà necessariamente da coinvolgere nell’iniziativa per la parte di sua competenza; e l’altra invece relativa all’ambiente subacqueo dell’istituenda Riserva Marina di Pantelleria, da realizzarsi con la collaborazione del Comitato Parco Marino e del suo Comitato Scientifico. Dalla casa editrice Pangea perverrà preventivo in tal senso.

Punto 3) – Il C.D. approva l’acquisto di un computer, da installare in aeroporto, per poter così portare a conoscenza  di tutti, residenti e turisti, l’iniziativa del Parco. E ciò  mediante una presentazione realizzata ad hoc da far funzionare in continuo. Il costo del computer si aggira intorno alle 5/600.000 lire, e il programma in esso inserito chiarirà con testi e fotografie caratteristiche,  finalità  e possibile ubicazione del costituendo Parco Marino. 

Punto 4) - Viene quindi approvata l’associazione di due nuovi soci aderenti e precisamente di Leonardo Andrea Minardi (soci presentatori Ganci-Pane) e di Flaviano Gorreri ( soci presentatori Pane-Picchetti), che risultano pertanto formalmente iscritti al Comitato dal 16/02//2000. Le quote associative relative all’anno 2000 sono riconfermate in lire 100.000 e possono essere versate fin d’ora. Il versamento dovrà comunque essere effettuato prima della prossima Assemblea Generale dei Soci del Comitato, per poter partecipare da essa con pieno diritto. Assemblea Generale che viene fissata per giovedi 27 aprile presso la sede del Consiglio Comunale di Pantelleria alle ore 17,00 in prima convocazione e alle ore 18,00 in seconda. 

Punto 5) – Passando a discutere delle varie, Walter Pane e Pietro Ferrandes suggeriscono che venga ripresa in esame la possibilità di una pubblicazione divulgativa ed educativa relativa alla Riserva Marina di Pantelleria, da distribuire  prima di tutto nelle scuole, ed eventualmente anche tra i  turisti. Il segretario generale Walter Pane ancora si dice sempre in attesa  del Patrocinio del Comune per il Comitato Pro Parco Marino.  A tale proposito il consigliere Billardello lo tranquillizza dando per scontato tale patrocinio e assicurando che alcuni conseguenti  benefici economici a favore del Comitato dovrebbero essere previsti già dal prossimo bilancio comunale in approvazione per  il 22 Febbraio p.v.  

Punto 6) - Il C.D. si riunirà entro il 15 aprile in tempo utile per l’approvazione del bilancio consuntivo 1999 da  presentare in Assemblea Generale.  

La riunione si conclude alle ore 18,30.  

f.to Walter Pane, Segretario Generale    

copyright: Comitato Pro Parco Marino di Pantelleria
c/o Ass. Tur. Pro-Loco di Pantelleria - P/za Cavour - cap. 91017 (TP)
tel. segreteria generale 0349-6789793

webmaster: Guido Picchetti - Aggiornato il 26/04/2003