UNEP-MAP

Home Su Il Comitato Pro Parco Gli studi sull'AMP La convenzione E-Mail 2010 SOS per Pantelleria L'Interpellanza Appello per il Canale UNEP-MAP La proposta Caravello L'AMP alla SIBM A futura memoria...

L' UNEP-MAP: che cos'è

L'UNEP sta per "Units Environment Program", vale a dire "Programma delle Nazioni Unite per la Tutela Ambientale", mentre MAP sta per "Mediterranean Plan Action", e indica l'organismo istituito sotto l'ombrello della Nazioni Unite per realizzare il "Piano di Azione per la Tutela Ambientale del Mediterraneo".

Il "MAP" è un organismo di cooperazione internazionale che, oltre all'Unione Europea, coinvolge 21 Paesi che costeggiano il Mediterraneo. Attraverso il MAP queste nazioni, sottoscrivendo la "Convenzione di Barcellona" e i suoi Protocolli, si sono impegnate a fare quanto è nelle loro possibilità per la protezione dell'ambiente marino mediterraneo, favorendo la realizzazione di piani regionali e nazionali di sviluppo eco-sostenibile. I 22 Membri firmatari della "Convenzione di Barcellona" sono: Albania, Algeria, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Cipro, Egitto, la Comunità Europea, Francia, Grecia, Israele, Italia, Libano, Libia, Malta, Monaco, Montenegro, Marocco, Slovenia, Spagna, Siria, Tunisia, e Turchia.

L'UNEP-MAP ha un suo sito web ufficiale, raggiungibile al link
http://www.unepmap.org/index.php . Su tale sito sono riportati tutti i documenti ufficiali del MAP, dalla struttura dell'organizzazione alle attività svolte, dalle strategie adottate per la realizzazione delle sue finalità, ai resoconti delle riunioni periodicamente effettuate fin dalla sua istituzione, dal calendario delle riunioni in programma alle news, con  tanto altro ancora.

Purtroppo tutto il materiale pubblicato sul sito è disponibile solo in inglese, in francese e in arabo. Per tale ragione ho ritenuto che possa essere utile, anzitutto a me stesso, ma poi anche a chiunque fosse interessato a conoscere meglio l'UNEP-MAP, riportare (sulle pagine web da questa raggiungibili elencate a seguire) tutto quel materiale del MAP che mi sembra di buon interesse, e soprattutto attinente alla protezione di questo braccio di mare che circonda l'isola dove ho scelto di vivere, di quello Stretto di Sicilia che appare attualmente minacciato da pericoli di vario genere, a dispetto della sua istituzione in Area Marina Protetta che già da anni è prevista per legge...

Saranno delle pagine che potranno contenere o riproduzioni integrali dei documenti originali o traduzioni liberamente effettuate, a seguire le quali riporterò con piacere anche i commenti dei lettori e miei, se ci saranno...

Guido Picchetti

______________________________

          UN  DOCUMENTO  RECENTE  DELL' UNEP         
 

Dal report del 12th Global Meeting of the Regional Seas Conventions and Action Plans
dell'UNEP (United Nations Environment Program) - Bergen, Norway, 20th – 22nd September 2010

(estratto in inglese da pag. 3 a pag. 5, da pag. 16 a pag. 22, e da pag. 36 a fine documento)

 

pag.  3 - Preface
pag.  5 - A brief overview of the global ocean governance framework
pag. 17 - III. The Mediterranean Sea
pag. 17 - III.1 The Regional Governance Framework Sea
pag. 19 - III.2 The approach towards establishing a network of marine protected areas
pag. 20 - III.3 Progress towards establishing a network of Marine Protected Areas in the high seas
pag. 21 - III.4 Case Study Pelagos Sanctuary for Mediterranean Marine Mammals
pag. 35 - VI. Conclusions
pag. 37 - VI. WWF Recommendations


http://www.unep.org/regionalseas/globalmeetings/12/inf.06-high-seas-side-event.pdf

______________________________

I  DOCUMENTI  DELL' UNEP-MAP

  LA  CONVENZIONE  DI  BARCELLONA

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001001004

  I  PROTOCOLLI  DELLA  CONVENZIONE

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001001001

  THE  MEDITERRANEAN  ACTION  PLAN

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001001002

  12 NEWS AREAS OF BIODIVERSITY CONSERVATION

Dalla pagina web delle "NEWS" del 3/06/10
http://www.unepmap.org/index.php?module=news&action=detail&id=90

  LA STRUTTURA DEL MAP

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001017

  I "FOCAL POINTS" DEL MAP

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001017005

  LA COMM. MED. PER LO SVILUPPO SOST. (MCSD)

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001017002 

   IL PROGRAMMA "MED POL"

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001017003

  I "REGIONAL ACTIVITY CENTRES" (RACS)

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001017004

   LE ATTIVITA' DEL MAP

Libera traduzione dalla pagina web http://www.unepmap.org/index.php?module=content2&catid=001003&ocat_id=001003

  OPERATIVA DAL 2012 LA RETE DELLE AMP DEL MEDITERRANEO (dalle News - 28/10/10)

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=news&action=detail&id=104 

  MINACCIATA LA BIODIVERSITA' NEL  MEDITERRANEO - LE "REGIONAL SEAS" DELL'UNEP  (dalle News - 19/10/10)

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=news&action=detail&id=101

 DA OGGI IN VIGORE GLI STRUMENTI LEGALI DELL'UNEP-MAP PER RIDURRE I RISCHI DA ATTIVITA' OFF-SHORE E DI DEGRADO DELLA COSTA MEDITERRANEA (dalle News - 24/03/11)

Libera traduzione dalla pagina web
http://www.unepmap.org/index.php?module=news&action=detail&id=110

 

(copyright Guido Picchetti)

Questa pagina è stata aggiornata il 07/11/13 .